Post

Recensione "Us" di Michele Cocchi

Immagine
Buonasera cari lettori, oggi vi consigliamo un libro che abbiamo apprezzato particolarmente. Il titolo in questione è “Us” di Michele Cocchi, edito Fandango Libri.
Tommaso ha 16 anni e da ormai 15 mesi non esce più dalla sua stanza, nemmeno per mangiare con i genitori e i fratelli. Da un giorno all’altro ha abbandonato il basket, la scuola e qualsiasi altro interesse: è quello che gli psicologi definiscono “hikikomori”, ossia una persona che sta in disparte. L’unica cosa che sembra occupare il suo tempo sono i videogame, in particolare Us. Si tratta di un gioco a squadre, ognuna composta di 3 giocatori che devono affrontare una campagna al giorno, per un totale di 100 campagne, nell’arco di un anno. Tommaso, che ha chiamato il suo avatar Logan, è in squadra con Hud, ragazzo simpatico ma irascibile, e Rin, una ragazza che adora i manga giapponesi. Tuttavia i giocatori non si conoscono e non possono parlare di fatti personali, lo impongono le regole del gioco, pena la squalifica. Nonost…

Recensione - "Bunny" di Mona Awad

Immagine
Buonasera cari lettori, come state? Oggi vi parliamo di un romanzo piuttosto particolare, che ha riscontrato molti pareri positivi e altrettanti negativi. Il titolo in questione è “Bunny” di Mona Awad, primo della nuova collana Weird Young targata Fandango Libri.
Samantha Heather Mackey è una talentuosa studentessa alla Warren University, dove frequenta un corso molto esclusivo di scrittura creativa. La scrittura di Samantha è molto cupa rispetto a quella degli altri studenti e si discosta notevolmente da quella “zuccherosa” del gruppetto di ragazze ricche e dai vestiti color pastello con cui deve sempre fare i conti a lezione. Tra loro si chiamano Bunny e passano il tempo a mangiare mini cupcake, a dirsi l’un l’altra quanto siano belle e perfette e a darsi abbracci di gruppo. Inoltre, ignorano totalmente Samantha. Tutto sembra cambiare quando un giorno la ragazza trova all’interno del suo armadietto l’invito a un loro party segreto e decide di andare piantando in asso Ava, cinica ex …

Recensione "U paese è mondo intero" di Nicola Zolin

Immagine
“E’ stato il vento…”
Un libro è la sintesi di migliaia di parole che nella loro unità sono la rappresentazione di un pensiero. Le parole dunque sono il mezzo che consente la trasmissione di un messaggio, di un’idea, di un racconto, reale o immaginario che sia. E se è vero che queste danno impulso all’immaginazione, il libro fotografico contiene in sé qualcosa in più perché le immagini evocative della realtà, hanno mille sfumatura e chiavi di lettura diverse e possono avere significati che vanno oltre le parole stesse. Le immagini infatti, possono contenere la realtà ma anche il sogno.E Nicola Zolin, autore di “U paese è mondo intero”, riesce egregiamente in questa rappresentazione del reale e dell’immaginario. Meravigliose le foto contenute nel reportage fotografico sulla storia di Riace, piccolo paesino della Locride conosciuto a livello internazionale per essere divenuto modello lungimirante di integrazione e di accoglienza di rifugiati politici e richiedenti asilo provenienti da div…

Recensione - "Una giornata nera" di Aldo Costa

Immagine
(English version below)
(IT) Buonasera cari lettori, come state? Oggi vi parliamo di un romanzo avvincente e carico di suspence, che vi terrà incollati alle pagine. Il titolo in questione è “Una giornata nera” di Aldo Costa, edito Marsilio Editore. Una coppia in vacanza sta attraversando a bordo della loro nuova auto una strada insidiosa e piena di curve in una giornata grigia e afosa, ma l’aria all’interno dell’abitacolo è carica di tensione a causa di una discussione nata la sera prima. Dopo diversi chilometri ecco finalmente apparire una costruzione a strapiombo sul mare che, per quanto appaia brutta e disastrata, sembra essere l’unico locale nei paraggi. La donna insiste per fermarsi, nonostante le rimostranze del compagno: ha necessità di svuotare la vescica e possono approfittare per rilassarsi bevendo un caffè. La breve pausa, però, si prolunga ogni oltre possibile immaginazione. L’oste, un tipo sgradevole e invadente, non fa altro che servire loro piatti che non hanno ordinato …

Recensione - "Nel mare c'è la sete" di Erica Mou

Immagine
Buonasera cari lettori, oggi vi parliamo di un romanzo simpatico che con franchezza e senza peli sulla lingua ci fa capire che, a volte, anche una vita apparentemente perfetta si può rivelare piena di dubbi e mancanze. Il titolo in questione è “Nel mare c’è la sete” di Erica Mou, edito Fandango Libri.
Maria e Nicola sono una coppia solida. Lui pilota d’aerei, lei gestisce un negozio che ha aperto anni prima. In questo spazio solo suo, Maria ha uno scopo ben preciso: trovare il regalo perfetto per ogni cliente. Ci sono clienti che devono fare un regalo ad una persona che conoscono bene, e allora Maria va a colpo sicuro, ma ci sono anche clienti che non hanno idea dei gusti o degli interessi di coloro che dovranno ricevere il regalo in questione, e Maria deve inventarsi l’impossibile per soddisfare queste strane richieste.
In 24 ore, dalla cena alla merenda, passando per colazione e pranzo, la nostra protagonista si ritrova prigioniera di una relazione con un uomo che si rende conto di …

Recensione - "Speak", di Emily Carroll

Immagine
Buonasera cari lettori, oggi vi consigliamo un graphic novel molto intenso, che affronta un tema estremamente delicato: la violenza sessuale. Si tratta di "Speak", adattamento a fumetti dell’omonimo romanzo di Laurie Halse Anderson, disegnato da Emily Carroll ed edito @ilcastoro.
L’estate è ormai passata e per Melinda è arrivato il momento di frequentare il primo anno alla Merryweather High School. Vive le sue giornate chiusa in se stessa, senza parlare con nessuno, nemmeno con la sua storica migliore amica: tutti la evitano da quando ha rovinato una festa di liceali, alla quale si era imbucata con delle amiche, chiamando la polizia. Incapace di dire a chiunque quello che è realmente accaduto, perché pensa sia successo tutto per colpa sua, Melinda si chiude sempre più a riccio e prova a non pensare più a quella notte. Parla raramente e non frequenta le lezioni, i professori non sanno più cosa fare per non farle perdere l’anno. È solo lavorando ad un progetto assegnatole dal …

Intervista

Immagine
Grazie agli amici di Rolling Panda per averci intervistate sulla nostra esperienza di bookbloggers. Vi lasciamo il link diretto per leggere l'articolo
https://www.rollingpandas.it/blog/storie-di-viaggiatori/interviste-del-panda/racconti-in-valigia-sognando-la-route-66/
e per visitare il loro bellissimo sito che parla di viaggi e non solo:
https://www.rollingpandas.it


Recensione - "Il racconto dell'ancella" di Margaret Atwood

Immagine
«Rachele, vedendo che non le era concesso di procreare figli a Giacobbe, divenne gelosa della sorella e disse a Giacobbe: «Dammi dei figli, se no io muoio!».Giacobbe s'irritò contro Rachele e disse: «Tengo forse io il posto di Dio, il quale ti ha negato il frutto del grembo?».Allora essa rispose: «Ecco la mia serva Bila: unisciti a lei, così che partorisca sulle mie ginocchia e abbia anch'io una mia prole per mezzo di lei».Così essa gli diede in moglie la propria schiava Bila e Giacobbe si unì a lei.»

(Genesi30,1-4)